Notice
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito web utilizza i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito web, l'utente accetta che possiamo collocare questi tipi di cookie nel dispositivo.

    Apri la Privacy Policy del sito

    Apri la e-Privacy Directive Documents

    Hai rifiutato cookie. Questa decisione può essere invertita.
Stampa

40° Carnevale di Lendinara - Una grande festa!

franco pavanQuest'anno si è celebrato il 40° anniversario del Carnevale di Lendinara.
Si è pensato di farlo in due modi: con uno spettacolo al Teatro Ballarin il 7 febbraio e con la sfilata dei carri il 15 febbraio.

Purtroppo, causa maltempo, la sfilata è stata posticipata al 1° marzo ma si è rivelata una scelta più che indovinata data l'enorme affluenza di persone che abbiamo avuto in centro per questa occasione.

Il Carnevale, con i suoi carri, nasce a Lendinara nel 1975 su iniziativa di Franco Pavan (foto a sinistra) aiutato da Bruno Destro e Bepi Milan.
L'Istituto Immacolata di Santa Sofia ha avuto all'inizio un ruolo molto importante perchè fu un po' la base di tante collaborazioni, insieme alle Frazioni e ad alcuni quartieri di Lendinara.
La partenza e l'arrivo dei carri, che nei primi anni erano addirittura una quarantina, non a caso avvenivano dal piazzale di Santa Sofia.

 

Nel 1985 nasce il "Comitato Carnevale", guidato da Marziano Toso (che già aveva collaborato con Franco Pavan ed i suoi amici in alcune edizioni precedenti), con l'aiuto delle Consulte delle Frazioni di Lendinara e di diverse associazioni di volontariato come, per esempio, la Pro Loco, l'Avis, la Protezione Civile, ecc. Tutte sono partner importanti nel portare avanti questa tradizione.

Il tragitto dei carri è stato modificato diverse volte dal 1985 ad oggi; ultimamente la partenza è dal Palazzetto dello Sport e l'arrivo è in Piazza Risorgimento.

Il consueto mercatino della prima domenica del mese, in questo caso, è stato realizzato in Piazza San Marco per lasciare spazio ai carri del carnevale di posizionarsi all'arrivo in Piazza Risorgimento.

Si è raggiunto così un risultato ottimale avendo intrattenimento e tanto passeggio in tutto il Centro Storico.

ALDA MARCHETTO