Stampa

Storia di Lendinara

on .

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 




"Documenti dell'Archivio Vangadiciense di Badia Polesine. Per gentile concessione del Sodalizio Vangadiciense"

996-dicembre-26-Marca

996 dicembre 26, Marca



lindinaria1

Donazione del marchese Ugo alla Vangadizza, consistente in fondi, case, castelli, chiese e mulini in Montagnana, Lendinara, Longolo, Arquà, Villamarzana, 'Conchi Valli', Badia, ecc. Atto singolo membranaceo, mm. 365 x 192 Stato di conservazione: Lingua: latino

 

 

1495-aprile-30-ind



Il doge Agostino Barbarigo scrive al podestà di Lendinara Pietro Magno, dando notizia di una precedente ducale inviata al podestà di Badia, nella quale si raccomandava di non impedire al podestà di Rovigo di intervenire nelle cause di livelli ed affitti della Vangadizza, che comportassero un’ammenda superiore a cento lire di piccoli.

Atto singolo membranaceo, mm. 282 x 355
Stato di conservazione: buono
Lingua: latino


 



1607-novembre-25-ind

 

Il doge Leonardo Donà scrive al podestà di Lendinara di esprimere la sua opinione sulla supplica inoltrata dall’abate della Vangadizza.

Atto singolo membranaceo, mm. 222 x 421
Stato di conservazione: buono
Lingua: volgare


 


1625-febbraio-8-ind


Il doge Francesco Contarini scrive al podestà di Lendinara Francesco Balbi che, in base alla delibera del Consiglio dei Dieci, debba essere libero il passaggio dei trasporti dei prodotti della Vangadizza.


Atto singolo membranaceo, mm. 333 x 466
Stato di conservazione: buono
Lingua: volgare